Il muro del bagno. [Ḏṝḛåɱ #12.456]

Ho una micro stella rapida,

me ne sono accorto oggi.

È sul muro del bagno, adesa al muro.

Chissà da quanto tempo è lì,

chissà quanto ha viaggiato.

Le chiederò alcune cose.

Da dove proviene questo suono di fanfara?

Chi ha accordato gli strumenti?

Chi si è fatto carico delle parole? Dei racconti?

Una cimice scala la finestra, suona un allarme lontano,

respiro.

Djalzulka men calik absentassie – le uniche parole che ho udito tra i suoni fanfareschi mescolati alle onde del vento.

Chi ha parlato?

Non ci sono stelle in bagno.

Forse è solo una porta spalancata su qualcosa di differente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...