I need more

E’ un deserto quello che rimane qui ora

steso su di me

requiem

(relitto)

Nessuno se ne accorge ma l’estate comincia a colare

dai muri delle nostre abitudini

Una spina dorsale di sabbia e tutto torna

sotto una pioggia torrenziale

Piove a dirotto in un teatro vuoto

ma si va in scena, al buio

Senza sapore, senza stupore

senza vergogna del proprio cuore, della sua follia

 

I need more

 

Insonnia e fame chimica

(Mi hai segnato la pelle)

“So if you want my address it’s number one at the end of the bar”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...